Itinerario in auto a noleggio a Elche

Visita a Elche

Elche, capoluogo della regione del Bajo Vinalopó, per il numero di abitanti e la sua importanza è la terza città della Comunità Valenciana; tra i suoi numerosi beni culturali, due sono particolarmente famosi, in quanto dichiarati Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, "El Palmeral" (Il Palmeto) e la rappresentazione del "Misterio de Elche" (Mistero di Elche).

Il "Palmeral" di Elche è una grande distesa di circa 200.000 palme che circonda la città.Inizialmente utilizzato per la produzione di datteri e palme, oggigiorno buona parte di esso si utilizza come parchi aperti al pubblico e all'interno troviamo "El Molino Real""El Museo del Parque", un teatro all'aperto e il cosiddetto "Huerto del Cura", un giardino storico nazionale di origine araba, che raccoglie palme di tutto il mondo.

Misterio de Elche e Palmeral

Ogni anno, il 14 e il 15 agosto, presso la Basilica di Santa Maria, si rappresenta il Mistero di Elche, ultima testimonianza viva del teatro religioso medievale europeo, che si svolge senza interruzioni dalla metà del XV secolo.

Anche se meno noto, Elche possiede un vasto patrimonio di torri e fortezze situate sia nel centro storico che in periferia; il Castello-Palazzo di Altamira, che attualmente è sede del "Museo Arqueológico y de Historia de Elche" (Museo di Archeologia e di Storia di Elche) (MAHE) o la Torre di Calahorra e i bagni arabi ne sono un esempio.

MAHE Elche

Per quanto riguarda gli spazi naturali, i 326 chilometri quadrati del comune ospitano esotiche dune lungo la fascia costiera, montagne e colline delle sierre interne e terreni umidi costieri affacciati sul Mediterraneo, fra i quali il Parco Naturale del Hondo (maggiori informazioni), il "Clot de Galvany" e il Parco Naturale di "Las Salinas"(maggiori informazioni).

Visualizza mappa più grande