Itinerario in auto a noleggio alle Grotte di Maiorca

Grotte di Maiorca

L'erosione del mare e la natura calcarea del terreno hanno portato alla formazione di "cuevas" o grotte e sono quasi 4.000 quelle registrate fino ad oggi.
Utilizzate come dimora, nascondiglio per i contrabbandieri o scenario di leggende, queste grotte, paesaggi invisibili dell'isola di Maiorca, risaltano per la loro diversità e bellezza.

Cuevas del Drach

Situate nella località di Manacor, "Las Cuevas del Drach" (Grotte del Drach) sono in realtà quattro grotte interconnesse."Cueva Negra" ("Cova Negra" o Grotta Nera),"Cueva Blanca" ("Cova Blanca" o Grotta Bianca), "Cueva de Luis Salvador" ("Cova de Lluis Salvador" o Grotta di Luis Salvador) e la "Cueva de los Franceses" ("Cova dels francesos" o Grotta dei francesi), al cui interno si trova il Lago Martel, uno dei laghi sotterranei più grandi del mondo così chiamato in onore del suo scopritore Edward Martel.

Data la quota a cui si trova il loro ingresso naturale, grazie a dei gradini è possibile accedere alle "Cuevas de Artá" (Grotte di Artá), situate nel comune di Capdepera; al loro interno si trova la "Reina de las columnas" (regina delle colonne), una stalattite lunga oltre 20 metri e varie sale quali L'Inferno, Il PurgatorioIl Teatro o La Sala dei diamanti.

Cuevas (grotte) de Artá, Cuevas del Hams, Cuevas de Génova, Cuevas del Campanet

Altre grotte interessanti che possiamo visitare sull'isola sono "Las Cuevas dels Hams""Las Cuevas del Campanet""Las Cuevas de Génova" e una delle grotte subacquee più grandi d'Europa "La Cueva de Sa Gleda".

Visualizza le Grotte di Maiorca su una mappa più grande